L’APPARECCHIO

L’apparecchio ortodontico serve ad allineare i denti. Ne esistono di 2 tipi: quello mobile, che si può togliere per lavare i denti, e quello fisso.

L’apparecchio mobile si usa nell’ortodonzia intercettiva, per modificare comportamenti e abitudini scorrette durante l’età evolutiva (succhiarsi il dito) e favorire crescita e sviluppo delle arcate e dei mascellari.

L’apparecchio fisso, invece, è utilizzato per curare i disallineamenti, spostando i denti nella direzione voluta. È costituito da placchette che possono essere in ceramica o in composito, di colore simile ai denti, che tengono fermo il filo o arco ortodontico, che serve a raddrizzare i denti. Le placchette non si applicano direttamente sui molari, ma su appositi anelli metallici (bande) che abbracciano la corona. A volte il filo da solo non basta e per questo motivo si aggiungono elastici che aiutano nella correzione.

Studio Molfino apparecchio mobile per bambini

Studio Molfino apparecchio fisso per bambini

L’allineamento dei denti favorisce una corretta masticazione, una migliore igiene orale ed estetica del sorriso.