DOMANDE E RISPOSTE

Sfoglia Tra i Diversi Argomenti

Bambini

  • PERCHÉ ANDARE DAL PEDIATRA DENTALE?

    La salute del tuo bambino è importante e il pedodontista o pediatra dentale è la persona giusta per te.
    E prima ti rechi da lui, più possibilità hai di ridurre al minimo l’insorgenza di problematiche legate ai denti di tuo figlio.
    Il pedodontista, infatti, ti fornirà tutte le informazioni su una corretta igiene orale e sana alimentazione del tuo bimbo, sul corretto uso del succhiotto e del biberon, sull’importanza del fluoro e ti guiderà nella prevenzione dei traumi dentali.

  • LA PRIMA VOLTA DAL DENTISTA NON SI SCORDA MAI

    L’età giusta per portare tuo figlio dal dentista per la prima volta è intorno ai 3-4 anni.
    Il dentista controllerà che i dentini siano sani e correttamente puliti.
    Meglio fargli fare la prima visita quando non ha problemi ai denti.
    In questo modo comincia a conoscere e a familiarizzare con l’ambiente senza timori.

  • SAI COME SI LAVANO I DENTI?

    Bisogna pulire le gengive con una garza umida, già dai primi mesi di vita.
    Quando compare il primo dentino si deve usare lo spazzolino senza dentifricio o un dentifricio senza fluoro.

  • SAI QUANTE VOLTE SI LAVANO I DENTI?

    I denti andrebbero lavati una volta dopo ogni pasto.
    Quindi 3 volte al giorno.
    Ma il momento più importante è quello prima di andare a dormire.
    Perché? Perché lavare i denti prima di andare a letto previene la carie.
    Durante la notte la salivazione diminuisce molto e quindi cala anche il livello di protezione dei denti che sono così maggiormente vulnerabili alla carie.

  • RICORDA. IL TUO SPAZZOLINO NON È IL SUO!

    Lo spazzolino di un bambino deve essere piccolo, adatto alla sua bocca e fatto di setole morbide.
    Può essere manuale o elettrico.
    Come lo preferisce lui!

  • RICORDA. OGNI ETÀ HA IL SUO DENTIFRICIO!

    Fino ai 3 anni si consiglia un dentifricio senza fluoro.
    Dai 3 ai 6 anni, un dentifricio a basso contenuto di fluoro (500ppm) da applicare sullo spazzolino pari alla grandezza di una lenticchia.
    Dopo i 6 anni possono essere usati dentifrici a concentrazione maggiore di fluoro (1000ppm) da applicare su tutta la testina dello spazzolino.

  • ALIMENTAZIONE CORRETTA

    Il problema non è cosa mangiare, ma quante volte mangiare al giorno.
    Fare troppi spuntini fuori pasto a base di merendine e dolcetti aumenta il rischio di carie perché ricchi di zuccheri, che sono il principale nutrimento dei batteri che causano la carie.
    Evita al tuo bambino i fuori pasto e se devi dargli una merendina scegli frutta, verdura e formaggi.
    Se il bambino vuole qualcosa di dolce, allora dagli la cioccolata piuttosto che le merendine.
    In più evita che i bambini piccoli si addormentino con in bocca il biberon di latte o bevande zuccherate o che restino con il ciuccio intinto di zucchero/miele in bocca.

  • IL FLUORO

    Assunto il piccole dosi, il fluoro stabilizza la struttura dei denti rendendoli più resistenti alla carie.
    Viene assorbito solo quando i denti si stanno formando, va quindi somministrato già alla mamma in gravidanza e al bambino dalla nascita fino al completamento della dentizione permanente.

    Queste le dosi consigliate:
    In gravidanza: 1mg
    Da 0 a 2 anni: 0,25 mg
    Da 2 a 4 anni: 0,50 mg
    Dopo i 4 anni: 1 mg

  • LA SIGILLATURA

    Consiste nell’applicazione di una pellicola protettiva di materiale resinoso sui primi molari che escono a 6 anni.
    Questo fluido scorre all’interno dei solchi e delle fossette dei denti permanenti ben detersi e disinfettati.
    Indurendosi rende la superficie masticante scivolosa in modo tale che i residui di cibo possano essere rimossi più facilmente.
    L’applicazione è veloce e indolore.

  • SE GLI SI ROMPE UN DENTE PER UN COLPO?

    Niente panico!
    Se il dente permanente si rompe o cade, bisogna conservarlo in soluzione fisiologica, latte o saliva del bambino.
    Mai in un fazzoletto, perché si disidrata, e vai dal dentista il prima possibile.

  • UN FRESCO CONSIGLIO PER ALLEVIARE IL DOLORE NELLA DENTIZIONE

    Se il tuo bambino sta mettendo i denti, fagli mordere o masticare dei giochini freddi riempiti di liquido che hai lasciato precedentemente nel freezer.
    La sensazione di freddo gli allevierà il dolore durante il periodo della dentizione.

  • NON DIMENTICARTI DI CURARE I SUOI DENTI DA LATTE!

    Se una carie si sviluppa nei dentini da latte si spingerà anche verso la polpa dentale provocando dolore al tuo bambino.
    I denti da latte sono fondamentali per lo sviluppo della bocca e per una corretta crescita delle ossa.
    Ecco perché bisogna controllarli.
    Inoltre conservano lo spazio che sarà occupato dai denti permanenti al momento del cambio.

  • NIENTE PAURA SE VEDI DENTI IN DOPPIA FILA!

    Se vedi nella bocca di tuo figlio il dente da latte e in doppia fila il corrispondente permanente, non disperarti, portalo subito dal dentista e tutto tornerà normale.
    Gli “sviterà” il dentino da latte così che il permanente si porterà nella sua posizione corretta.

  • CONTROLLA IL RUMORE DEI SUOI DENTI DI NOTTE

    Nella maggior parte dei casi, questo disturbo, scompare spontaneamente con la crescita e in particolare quando la dentizione permanente si completa.
    Tienilo comunque sotto osservazione perché può essere un campanello di allarme per altre problematiche.
    Le cause possono essere dovute a:
    – Cambio dei denti.
    – Predisposizioni naturali.
    – Micro risvegli provocati da tensioni emotive.